EN  
  IT  

Studi e ricerche Validazione del sistema integrato Sirive-1


La Dalla Gassa da sempre si è distinta per l’approccio innovativo nella risoluzione di problemi tradizionali. La nostra impresa ha realizzato la prima parete chiodata flessibile con paramento a verde, sistema noto come Sirive-1®, nel 1989, vent'anni prima dell'uscita della norma UNI EN 14490/2010 che ha definito gli standard europei, e su questa tecnologia ha sempre investito in risorse umane ed economiche.

Il Sistema Integrato SIRIVE-1® è una tecnica di rinforzo di pareti artificiali o naturali in terreni sciolti e rocce tenere che assicura la stabilità a breve e lungo termine delle pareti. Presenta un minimo impatto ambientale, prevedendo un rivestimento della facciata con rinverdimento naturale.

Si tratta di una evoluzione della tecnica di chiodatura del terreno nota come Soil Nailing e, come essa, si basa sull’idea di conferire resistenza a trazione al terreno inserendo dei rinforzi in acciaio, solidarizzati al terreno stesso tramite iniezione di boiacca cementizia, i chiodi appunto.

Nel 2011, su incarico della Dalla Gassa s.r.l., il Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale dell’Università di Padova ha esaminato il sistema SIRIVE-1®, al fine di valutare il comportamento strutturale del sistema e l’ammissibilità della tecnica nell’ambito della norma Europea e delle altre norme internazionali.

Lo studio ha riguardato in particolare:

  • Il comportamento nel tempo delle pareti chiodate flessibili a verde realizzate dal 1990 ad oggi;
  • La verifica su quanto questi lavori rientrino nell’attuale normativa;
  • Lo studio di eventuali modifiche da apportare per poterne rientrare;
  • La ricerca di possibili miglioramenti della tecnica stessa.

Lo studio è stato portato a termine con successo e soddisfazione nel 2013 e ha preso in esame sia le pareti consolidate con la tecnica del Soil Nailing tradizionale secondo la norma UNI EN 14490/2010, sia le pareti flessibili di tipo “flexible facing”, sia le pareti a rivestimento leggero di tipo “soft facing”.

È possibile scaricare l’intero studio in allegato, oltre al documento finale di sintesi.