EN  
  IT  

Barre autoperforanti Il sistema autoperforante


Le barre autoperforanti Sirive® sono tubi in acciaio di classe S460J0 a filettatura continua, ottenuti per rullatura a freddo a partire da un tubo liscio in acciaio S355 prodotto secondo la norma EN 10210-1:2006. Le barre Sirive® sono un prodotto qualificato dal Servizio Tecnico Centrale del Ministero dei Lavori Pubblici italiano in conformità a quanto previsto al Capitolo 11 del DM 17/01/2018.

Le barre autoperforanti Sirive® sono impiegate in ingegneria geotecnica per l’esecuzione di chiodature o ancoraggi passivi per il rinforzo dei terreni. La peculiarità di questa soluzione è l’impiego della barra cava in acciaio filettata che funge contemporaneamente da elemento perforante a perdere, tubo di iniezione e armatura dell’ancoraggio, sostituendo le aste di perforazione e gli eventuali tubi di rivestimento provvisori comunemente impiegati nelle tradizionali tecniche di installazione degli ancoraggi con pre-foro.

Le barre autoperforanti Sirive® sono fornite in elementi modulari di lunghezza predefinita compresa tra 1 e 6 m, giuntabili mediante manicotti esterni. La presenza della cavità assiale all’interno della barra permette l’iniezione di fluidi di perforazione a pressione controllata, che fluiscono attraverso le apposite aperture presenti sulla punta di perforazione.

Le barre sono disponibili in diversi diametri (da 28 a 90 mm) e spessori. La nomenclatura della barra fa riferimento al diametro esterno della sezione circolare, mentre le lettere LL, L o P poste a chiusura della sigla indicano uno spessore della corona anulare minore o maggiore. La lettera iniziale indica invece il tipo di filetto.

La filettatura continua segue lo standard Rope ISO 10208:1991, denominato “R”, per le barre di diametro da 28 a 51 mm, mentre per i diametri da 60 a 90 mm il filetto è denominato “S” ed è di progettazione interna Sirive®, studiato appositamente per garantire prestazioni ottimali di resistenza e accoppiamento del sistema autoperforante Sirive®.